Nuova nomina di LPA a supporto della crescita del business in Italia / New Italian Hire

Nuova nomina di LPA a supporto della crescita del business in Italia / New Italian Hire
Vedi sotto in Italiano

LPA expands Italian presence with new hire  

LPA, the capital market technology and advisory firm, today announced the hire of Paolo de Vito as the new Head of Business Development, Italy.
 

In his role, Paolo will lead the opening of the Italian branch of LPA and be responsible for the business development, strategy, and growth of LPA’s activity in the region. Paolo will be based in Italy and will work to help LPA’s clients to transform and digitise their activity, maximising productivity and ensure regulatory compliance.  

Paolo has over 25 years of international experience in the marketing and sales of services and technologies in financial services and investment management. Paolo joins LPA from global fund data provider FE fundinfo, where he was the Head of Business Development in Italy and responsible for business development for the entire product range in Italy and Ticino. He has also held roles at international information and technology providers such as Dow Jones, Bloomberg, and FIDA.  

Peter Schurau, CEO of LPA
, commented: “LPA has been driving the digitalization of the capital market business for over 20 years, and it’s important that we begin to build our presence in Italy. Paolo’s vast expertise and knowledge of the Italian financial services market will tremendously help to unlock our potential in the region and deliver LPA’s technology and advisory solutions to our clients across the country.”
  Commenting on his appointment,

Paolo de Vito
said: “I am very excited to be heading LPA’s opening of an Italian branch and increasing its presence in the Italian market. LPA is a rapidly growing provider with an expertise in unlocking potential in the financial services industry, and it’s my ambition to bring this expertise to an Italian client base. I look forward to growing a strong team in Italy and providing LPA’s sound financial market knowledge and powerful technology to the Italian market.”
   

Italiano

Nuova nomina di LPA a supporto della crescita del business in Italia  

LPA, società specializzata nella consulenza e nella fornitura di soluzioni tecnologiche rivolte al mercato dei capitali ed al risparmio gestito, ha annunciato oggi la nomina di Paolo de Vito come nuovo responsabile dello sviluppo del business in Italia.  

Paolo guiderà l'apertura della filiale italiana di LPA e sarà responsabile delle strategie e della crescita delle attività di LPA nella regione. Paolo sarà basato in Italia ed aiuterà i clienti di LPA nel trasformare e digitalizzare le loro attività, massimizzare la produttività e garantire la conformità alle nuove normative e regolamenti europei sugli investimenti.  

Con oltre 25 anni di esperienza internazionale nel marketing e nella vendita di soluzioni, servizi e tecnologie inerenti ai servizi finanziari e la gestione degli investimenti, Paolo entra a far parte di LPA dopo FE fundinfo, fornitore globale di dati sui fondi, dove è stato Head of Business Development per l’Italia ed il Ticino oltre ad avere maturato una esperienza pluriennale presso information & technology providers internazionali come Dow Jones, Bloomberg e FIDA  

Peter Schurau, CEO di LPA
, ha commentato: “LPA ha guidato la digitalizzazione del mercato dei capitali per oltre 20 anni, ed è importante iniziare a costruire la nostra presenza in Italia. La vasta esperienza di Paolo e la sua conoscenza del mercato italiano dei servizi finanziari contribuiranno enormemente a sbloccare il nostro potenziale nella regione e fornire le soluzioni tecnologiche e di consulenza di LPA ai nostri clienti in tutto il paese.”   Commentando la sua nomina,

Paolo de Vito
 ha dichiarato: “Sono veramente entusiasta di dirigere l'apertura di una filiale di LPA in Italia e di poter aumentare la sua presenza nel mercato italiano. LPA è un fornitore di servizi all’industria in rapida crescita con una consolidata esperienza nello sbloccare il potenziale nel settore dei servizi finanziari ed è mia ambizione portare questa esperienza ai clienti italiani. Non vedo l'ora di far crescere la squadra in Italia e di fornire la solida conoscenza dei mercati finanziari e la potente tecnologia di LPA al mercato italiano.”

Il Gruppo LPA 
 
LPA è uno dei principali sviluppatori e consulenti al mondo di soluzioni tecnologiche per i mercati dei capitali (CapTech) e di soluzioni legate ai regolamenti (RegTech) per banche, società di assicurazione e società di gestione del risparmio. Il core business del pluripremiato gruppo è Capmatix, una piattaforma software che permette l’automatizzazione dei flussi di lavoro, la gestione documentale ed il reporting normativo per fondi, prodotti strutturati e derivati OTC.   LPA supporta l'industria dei servizi finanziari nella trasformazione digitale, permettendo la riduzione dei costi fissi e automatizzando i processi di consulenza e di gestione della documentazione normativa, aumentando così l'efficienza, la competitività e aiutando a mantenere la conformità ai molteplici e mutevoli regolamenti e direttive locali ed internazionali.

Con una sede principale a Francoforte ed un'impronta globale che abbraccia altri 12 uffici internazionali, tra cui Londra, Zurigo, Madrid, Tel Aviv, New York, Parigi, Lussemburgo e Singapore, un team di oltre 400 esperti di tecnologia e di mercati finanziari, LPA vanta un ampio portafoglio di clienti internazionali.   Per maggiori informazioni potete consultare: https://www.l-p-a.com/  
Christopher Garner

Chief Marketing Officer, LPA

Michael Gouverneur joins as new sales lead for Capmatix Contract Navigator

LPA expands Capmatix team with new hire Michael Gouverneur joins as new sales lead for Capmatix Contract Navigator

FCA makes version changes to AIFMD Annex IV reports

Following the UK's withdrawal from the EU, the FCA makes changes to the AIFMD Annex IV reports and published a new AIFMD report version 2 which will be effective to all reports with reporting period end 30 June 2022 and later.

Regulators heavy controls on the AIFMD Annex IV reports, what should asset managers do?

The French regulator AMF plans to apply most ever tight controls on the AIFMD Annex IV reports. Based on a consultation paper from the AMF in January 2022, the regulator plans to reinforce the controls of the completeness and consistency of the Annex IV reports. 12 reporting fields that were previously optional will be mandatory; 19 additional consistency checks will be applied by the regulator automatically. Unqualified reports will be rejected by the regulator directly. As a consequence of the consultation, AIFMs reporting to AMF will have to pay special attention to their reporting content and ensure that they are compliant to the new requirements outlined by the AMF. The new requirements from the French regulator will fully enter into force from 1st July onwards.

Go back to all news